pollycoke :)

Adesso anche Debian ha il famigerato debian-installer.exe

Tempo fa ho segnalato “Installare Ubuntu con un click: ubuntu-installer.exe“, adesso sembra sia giunta la volta di Debian:

Laddove Ubuntu presentava la scelta delle tre principali varianti della distro in base al DE (GNOME/KDE/XFCE), questo installer di Debian per Windows permette solo di scegliere tra l’installazione testuale e quella grafica.


Nell’annuncio sono definiti i casi di utilizzo di un software del genere – e vorrei chiarire che l’uso di questo installer è un caso limite – che, oltre all’ovvio obbiettivo di attirare nuovi utenti a provare il nostro sistema operativo, saltando tutta la parte relativa al partizionamento di HD, bootloader e amenità varie. Potrebbe essere una scelta obbligata se:

Su questo ultimo punto mi sa che c’è bisogno di soffermarsi, visto che nella discussione analoga su “ubuntu-installer.exe” si è arrivati a scrivere cose che poi si ammette di non condividere… e allora cerchiamo di essere chiari, a futura googleiana memoria:

Questo metodo di installazione facilitata del Sistema Operativo GNU/Linux permette a qualsiasi normale utente di provare un sistema che altrimenti sarebbe più complicato ottenere. Avere la possibilità di installare direttamente da dentro Windows offre un modo sicuro, facile e rassicurante per provare Linux con un minimo decadimento delle prestazioni rispetto ad una installazione “reale”.

Dal momento che siamo tutti consci della superiorità del Sistema Operativo GNU/Linux rispetto ad alternative proprietarie, una installazione di prova come questa non può fare altro che incentivare l’utente ad informarsi sul metodo per averla nativamente sul proprio PC ed apprezzare appieno.

Nessun utente deve essere costretto a sapere come si partiziona un disco o come si masterizza un’immagine ISO senza perdere la funzionalità di avvio automatico, o altri dettagli… ma chiunque deve poter essere in grado di esplorare fino nelle budella di GNU/Linux come meglio crede e può.

L’esistenza dell’installer per Windows di Ubuntu o di Debian è una opportunità per ribadire il diritto alla conoscenza di tutti, nessuno escluso e senza nessun fondamentalismo: non ci saranno mai pinguini di serie A e di serie B, ma solo pinguini con più o meno voglia e tempo di imparare e sperimentare.

Questa è la pagina in cui potete trovare l’installer. Al momento è un tantino intasata a causa dell’ “effetto slashdot” ;-)

Vai alla barra degli strumenti