pollycoke :)

DELL e Linux, continuo ad essere fiducioso

Tutta questa vicenda mi ha visto fin dall’inizio ostentare un atteggiamento di tranquilla attesa della “vittoria” finale. Dal primo annuncio di IdeaStorm c’era già la speranza che DELL facesse la cosa giusta e scegliesse (a grande richiesta) Ubuntu come sistema operativo per alcuni suoi prodotti.

Se ricordate, ci fu da subito un’ondata di scetticismo così pessimista che non poteva provenire solo da semplici piagnoni …ho sospettato che qualcuno si sia messo ad alimentare forzatamente un po’ di polemica, ad esempio pretendendo che DELL distribuisse Ubuntu il giorno dopo averne resa nota l’intenzione.


Non ho granché gradito l’entrata di DELL nell’alleanza tra Microsoft e Novell, Ma DELL ha scelto anche… di pararsi il culo, anche solo nominalmente, lo capisco. Di recente c’è stato anche qualcuno che ha fatto passare la presunta indiscrezione che assieme ai PC DELL equipaggiati con Ubuntu avremmo dovuto pagare ugualmente la licenza di Windows, cosa caduta nel nulla anche se ha destato qualche scalpore.

Adesso leggo notizie ben più attendibili e interessanti, sul blog di Direct2Dell c’è un post molto chiaro e interessante, che conferma alcuni dei punti più interessanti della distribuzione e dell’hardware scelto per soddisfare le richieste della nostra comunità:

Oltre a questo, segnalo questa frase un po’ criptica che racchiude tantissime speranze:

For hardware options not offered with this release, we are working with the vendors of those devices to improve the maturity and stability of their associated Linux drivers. While this may not happen overnight, we do expect to have a broader range of hardware support with Linux over time

Per le opzioni hardware non offerte con questa versione, stiamo lavorando con i rivenditori di questi dispositivi per migliorare la maturità e la stabilità dei loro driver. Anche se ciò potrà non accadere in poco tempo, ci aspettiamo nel tempo di avere una più ampia gamma di dispositivi supportati da Linux (T.d.felipe)

Qualcuno ha pensato ad ATI? Direi che c’è proprio da essere fiduciosi!

Vai alla barra degli strumenti