Site icon pollycoke :)

Notifiche integrate per Gmail, Reader, Twitter… Ce l’ho

Da tanto non pubblicavo una “troiata del giorno“, più per effettiva scarsezza di progetti esterni interessanti che altro. Ultimamente tutto quel che serve è integrato nelle distribuzioni e inoltre come progetti esterni leggo solo dell’ennesimo client per Twitter :D

Per questo motivo sono contento di un piccolo progetto che risponde alla mia semplice esigenza di avere notifiche per Gmail e Google Reader integrate nel desktop.

Ci sono vari progetti che svolgono questo compito: ad esempio per Chrome/Chromium uso l’estensione “One Number“, comodissima; per Mac OS X uso Google Reader Notifier, ma solo per Google Reader. Per Ubuntu ho scoperto questa Cloud Services Notifications (per gli amici CloudSN), che oltre a GMail, Google Reader e Twitter, supporta Identica, account POP/IMAP e in futuro anche Facebook. Ma non è tutto…

Installare CloudSN

L’installazione è semplicissima se avete Ubuntu, grazie al PPA mantenuto dallo stesso sviluppatore. Vi basta dare questi comandi:

$: sudo add-apt-repository ppa:chuchiperriman/cloudsn
$: sudo apt-get update
$: sudo apt-get install cloudsn

Fatto questo potete avviare CloudSN da “Applicazioni»Internet»Cloud Services Notifications” e configurarlo con i vostri dati.

Integrazione con gli Indicatori di Ubuntu

Una volta provate le funzionalità base, potreste voler ottenere qualcosa simile a quello che ho fatto io, come da schermata in apertura, ossia avere le notifiche non nella (vecchia?) area di notifica ma nell’applet “Indicatore”. Per fare ciò basta selezionare “Indicator Applet” alla voce “Indicate status with:” delle preferenze di CloudSN. Faccile.

L’integrazione sarà effettiva solo dopo alla prossima riapertura della sessione.

Mi piace perché

Oltre alla funzionaità, per nulla nuova, mi piace che si cominci ad estendere la funzionalità del pannello con nuovi indicatori! Sempre più applicazioni verranno sviluppate per interagire con l’applet Indicator, alleviando così il peso sull’area di notifica, storicamente ricettacolo di icone inutili…

Non mi piace perché

Ehi, non è che adesso anche l’applet Indicator diventa ricettacolo di icone inutili? -.-

Vai alla barra degli strumenti