Menu Chiudi

Frank Zappa ha influenzato Linux?

Frank Zappa suscita sempre un timore reverenziale, in parte giustificato dal suo essere un genio difficilmente definibile.
Capace come compositore di arrangiare Mozart in chiave rock, come chitarrista di esplorare i modi musicali più insoliti, come uomo intelligente e sboccato di scioccare e sconvolgere sempre, battendosi contro la censura e difendendo il diritto degli artisti di usare oscenità a loro piacimento e rompere ogni genere di tabù, fino ad annunciare la sua candidatura alla presidenza degli Stati Uniti.
Non è poi così strano che qualcuno abbia associato il mio siculo-americano preferito ad un altro “personaggio scomodo”, che non è un genio in sé ma rappresenta il frutto di tante menti ispirate: Linux.

“Linaro” da oggi ha un nuovo significato

Nasce Linaro: ARM, Freescale, IBM, Samsung, ST-Ericsson e Texas Instruments hanno creato una nuova no-profit per coordinare e “allineare” gli sforzi delle principali aziende e distributori che fanno uso di Linux nei loro ecosistemi.

Secondo l’annuncio, tra i principali beneficiari di questo consorzio ci sarebbero Android, LiMo, MeeGo, webOS e …Ubuntu. In effetti ho letto la notizia proprio nel blog di Mark “de prima me fa na piotta” Shuttleworth, che nel suo modo contorto di dire le cose ha salutato l’iniziativa con l’ammiccante entusiasmo del dietro-le-quinte ed evidenziato le potenziali quattro aree di miglioramento: supporto hardware, API standard e documentate, miglioramento dell’ecosistema, supporto alle tante diversità. Entusiasmo pienamente condiviso!

Soddisfazione anche dalla comunità italiana, soprattutto perché da oggi linaro smetterà di essere l’odioso nomignolo per indicare “utente Linux” :D

Sul vicino lancio di Google Chrome OS

Google Chrome OS Cover Flow - via alle denunce!
Google Chrome OS Cover Flow - via alle denunce!

Vi avvicinate alla data di rilascio di Chrome OS da parte di Google, attesa da qualche parte nella seconda metà del 2010 anche se dice Slashdot che “molteplici fonti” riporterebbero l’uscita di un dispositivo Acer con Chrome OS entro i primi di giugno.
Ovviamente cominciano ad intensificarsi le speculazioni su come apparirà e funzionerà questo sistema operativo di Google, tutto contenuto in un browser che punta sempre più in alto (non so… volete giocare a Quake II su Chromium?).
Si fa anche a gara a chi azzecca come verrà recepito Chrome OS da un’utenza ormai abituata al concetto di netbook e di cloud computing ma forse non necessariamente pronta ad usare un client così thin.

Valve dà conferma ufficiale di Steam per Linux

Oggi deve esserci qualche congiuntura astrale particolarmente significativa per i nati sotto il segno del pinguino, specie se giocatore.
Dopo la freschissima notizia che “i giochi dell’Humble Indie Bundle diventano Open source“, ecco che ne leggo su Phoronix un’altra altrettanto fresca e appetitosa: Valve ha confermato che nei prossimi mesi verrà rilasciata una versione di Steam per Linux. L’annuncio è contestuale all’uscita di Steam per Mac OS X.
Stavamo già seguendo la vicenda con interesse, per cui non è una novità inaspettata (cfr “Giocare col pinguino: a Giugno Steam per Linux?” e “Primo avvistamento di Steam per Linux“), ma fa piacere avere questo annuncio ufficialmente da Valve e proprio oggi. Ovviamente nel caso di Steam nessuno ha parlato di open source e – cosa da tenere presente – nessuno ha ancora parlato di titoli portati a Mac e Linux. Aggiornamento: per Mac ci sono già oltre 60 giochi portati e Portal è pure scaricabile gratuitamente.
Con questo non voglio raffreddare l’entusiasmo : staremo a vedere, insomma, ma decisamente un’ottima notizia!

Giocare col pinguino: a Giugno Steam per Linux?

Se ne parla ormai da anni, ma finalmente sembra che i pinguini giocatori avranno il sospirato porting di Steam per Linux!
Steam è la tecnologia alla base della distribuzione di giochi di Valve, che lo produce, e di molte altre aziende. Ad indagare, sfrucugliare, svelare e supporre la probabile uscita (non ci si sbilancia!) è la redazione di Phoronix, che si arrischia anche ad indicare giugno come probabile data di rilascio.
Per come la vedo io Steam per Linux non implicherebbe necessariamente titoli giocabili per Linux… potrebbe essere un processo lento, o chissà: potrebbero aver già lavorato al porting di alcuni titoli? Non ci è dato saperlo, ma ecco una copia preliminare di Steam per Linux, che naturalmente non fa nulla :)

Studio di registrazione basato su Linux, a Milano

State pensando di registrare l’album che vi porterà alla gloria musicale eterna? Siete appassionati di Audio e Linux?
Potrebbe tornarvi utile sapere che il 15 maggio a Milano sarà inaugurato il primo studio di registrazione commerciale basato su Linux e software libero.
Dietro al progetto c’è “audiophilo”, già curatore della rubrica “L’angolo del fonico” nel podcast di GNUfunk, e anzi lascio la parola ai diretti interessati: ricevo e pubblico, col suo permesso, l’invito di “carloratm” di GNUfunk, senza tralasciare qualche considerazione sul sempreverde tema “Linux Audio”…

Linux (Android) su iPhone!


Come vedete dal video qui sopra, Linux (Android) su iPhone sarebbe possibile! Secondo l’autore dell’hack, con openiboot e alcune apposite immagini scaricabili da mediafire… il tutto si risolverebbe nel classico avvio di Tux sorridente e un Android abbastanza ben funzionante (anche se in stato di alpha).
Certo, resta sempre da vedere di chi tra i possessori di iPhone si metterebbe davvero a sminchiare il proprio telefono per sperimentare con un altro OS, specialmente quando sono già comodamente disponibili dispositivi Android di tutto rispetto. Ad ogni modo, ottima segnalazione di Lorenzo in SocialBox (grazie!)

Apple vs Google vs Microsoft (bonus: Linux)

Interessante infografic pubblicato da Gizmodo che mostra la “guerra” in atto tra i tre colossi Apple, Google e Microsoft per la conquista del mondo IT.
Tante le considerazioni che si possono fare. L’autore ad esempio mette l’accento sul fatto che Apple e Microsoft siano aziende veterane e che Google le abbia raggiunte e in alcuni casi le abbia superate in… appena una decina di anni di vita.
Noi, da bravi pinguini, notiamo che dietro Google c’è anche la spinta propulsiva di Linux e del software libero, ma il merito è certo di Google. Altro che Canonical, insomma: magari è proprio Google/Linux il binomio vincente. Dopo tutto, l’esuberante Android sta già concretamente portando Linux a milioni di nuovi utenti, e proprio nel segmento in cui si giocherà il futuro dei sistemi operativi.

Vai alla barra degli strumenti